Русская версия сайтаDeutsch VersionEnglish VersionVersione Italiana

Orbetello e la Laguna

L’ambiente lacustre e il territorio di Orbetello.

Collegata all’Argentario da una diga artificiale costruita nel 1841, Orbetello (a 7 km dal nostro hotel) è una singolare cittadina posta sull’estremità di un istmo che la pone in mezzo all’omonima laguna. A nord e a sud la laguna è delimitata rispettivamente dai tomboli di Giannella e Feniglia che collegano il Promontorio all’Italia e offrono ai turisti chilometri di spiagge sabbiose.

Orbetello sembra un’imbarcazione ancorata nelle quiete acque della sua laguna da dove trae importanti risorse per il proprio mercato ittico e per i piatti tipici dei propri ristoranti. Ma la laguna è anche un ambiente naturale di particolare importanza, sia per la flora che per la fauna, essendo una tappa di molte specie migratorie (fenicotteri, aironi, falco pescatore, ecc.). Ed è infatti il sito di una oasi WWF che la interessa per 800 ettari. Nell'oasi si trovano numerose postazioni per l'osservazione degli uccelli, lungo 3 itinerari, ed un centro di educazione ambientale all'interno di un antico casale spagnolo del 1600.

Anche nei dintorni di Orbetello troviamo caratteristici luoghi ricchi anche di storia, come, ad esempio il porto di Talamone, un pittoresco e solitario borgo marinaro, raccolto su un promontorio roccioso intorno ad un’antica rocca del XV sec. e da cui si godono suggestivi scorci panoramici sulla costa e sulle isole. Il paese è oggi un’apprezzata località balneare, anche per gli amanti degli sport velici, ed anche per gli amanti della natura perché è qui uno degli ingressi al parco della Maremma.

A sud, invece si può visitare la località di Ansedonia, un moderno e rinomato centro di villeggiatura che, nello stesso tempo, riveste una grande importanza archeologica. Nel suo territorio sono stati rinvenuti resti archeologici della città di Cosa, importante colonia romana del III secolo a.C.. Sulla riva del mare si trovano la cosiddetta “Tagliata Etrusca”, un canale aperto nel vivo della roccia, nelle immediate vicinanze lo Spacco della Regina, una profonda caverna dove è possibile addentrarsi e trovarsi in un suggestivo e misterioso luogo dall’atmosfera mitologica.

Ultime News

  • Buone nuove l’8 aprile
    Marzo 31, 2017

     

    Buone nuove l’8 aprile

     

    In questo periodo una buona notizia arriva sempre: l’apertura del Baia d’Argento per il 2017 è l’8 aprile prossimo.

     

     
  • Riapriamo con gusto
    Marzo 29, 2016

    Ci lasciamo l’inverno alle spalle ed appena arriva la primavera il Baia d’Argento è pronto ad una nuova stagione.

     
  • Tax free
    Febbraio 18, 2015

    Nessuna tassa di soggiorno all’Argentario.

     
  • 2015, la nuova stagione
    Febbraio 18, 2015

    Nuova stagione, buone nuove.

     
  • Finger Food e Birre
    Giugno 21, 2014

    Finger Food e Birre, le novità al ristorante

     
  • Sapori di Pasqua
    Aprile 15, 2014

    I Sapori di Pasqua